18 febbraio: colletta nazionale a favore della Terra Santa

terra santa feritaDomenica 18 febbraio 2024 (I di Quaresima), la CEI ha deciso di indire una colletta nazionale segno concreto di solidarietà e di partecipazione di tutti i credenti nei confronti di popolazioni martoriate dalla guerra.

“Come noto – si legge nel documento Caritas – il conflitto in Terra ha raggiunto proporzioni immani. (…) A fronte di questa tragedia la tragedia ha indetto una colletta nazionale da tenersi in tutte le chiese italiane domenica 18

 febbraio come segno concreto di solidarietà e partecipazione di tutti i credenti ai bisogni, materiali e spirituali, delle popolazioni colpite (…). Le offerte raccolte – prosegue la lettera – che saranno inviate a Caritas italiana entro il 3 maggio 2024, renderanno possibile una progettazione unitaria degli interventi commisurata alle effettive risorse disponibili (…)”.

Singoli e comunità parrocchiali possono sostenere la colletta inviando una donazione tramite:
BONIFICO BANCARIO su INTESA SAN PAOLO FONDAZIONE OPERE DIOCESANE CUNEESI – IBAN IT 96 N 03069 10200 10000 0075 579 specificando nella causale “EROGAZIONE LIBERALE”

É possibile inoltre effettuare una donazione, deducibile in sede di dichiarazione dei redditi, sul conto della FONDAZIONE SAN MARTINO
IBAN IT 84R0306910200100000079187 specificando nella causale :“Erogazione liberale a sostegno della Colletta nazionale Terra Santa della Caritas Italiana” indicando il proprio codice fiscale.

Tutto il materiale per la condivisione, stampa e sensibilizzazione presso le singole comunità parrocchiali si può scaricare cliccando qui

Torna in alto